Rucola

La rucola è un’insalata appartenente alla famiglia delle Crocifere ed è diffusa nell’emisfero settentrionale e nell’America del Sud.

Dagli anni ’80 la rucola è nuovamente entrata nelle nostre abitudini alimentari, ma era già coltivata nel medioevo. In commercio sono reperibili due diverse varietà di rucola: la rucola da insalata, con foglie sfrangiate lunghe tra dieci e quindici centimetri e la rucola selvatica, con foglie strette e marcatamente dentate. Una volta raccolta, la rucola va consumata rapidamente.

Stagione: da giugno a ottobre.

Tabella dei valori nutritivi

per 100 g di parte commestibile
Energia Sostanze nutritive Sostanze minerali Vitamine
28 kcal Proteine 2.6 g Sodio 27 mg A 237 µg
119 kJ Grassi 0.7 g Potassio 369 mg Betacarotene 2840 µg
  Carboidrati 2.1 g Calcio 160 mg B2 0.09 mg
  Fibre alimentari 1.6 g Fosforo 52 mg C 15 mg
      E 0.43 mg
       

Energia: 28 kcal, 119 kJ

Sostanze nutritive: Proteine 2.6 g, Grassi 0.7 g, Carboidrati 2.1 g, Fibre alimentari 1.6 g

Sostanze minerali: Sodio 27 mg, Potassio 369 mg, Calcio 160 mg, Fosforo 52 mg

Vitamine: A 237 µg, Betacarotene 2840 µg, B2 0.09 mg, C 15 mg, E 0.43 mg

L’avrebbe saputo?

L rucola contiene numerose sostanze benefiche, tra cui i glucosinolati, il beta-carotene e l’acido folico. Purtroppo la rucola ha anche un tenore di nitrati molto alto, motivo per cui andrebbe usata in quantità limitate, per esempio in insalate miste.

1 porzione corrisponde

120 g rucola