Sali minerali e oligoelementi

I sali minerali e gli oligoelementi sono indispensabili per il regolare sviluppo fisico e mentale dell’uomo e assumerne in quantità sufficiente è essenziale per il funzionamento del nostro corpo.

I sali minerali sono presenti nell’organismo umano in concentrazione superiore a 50 mg per chilogrammo di peso corporeo. Tra i sali minerali figurano il cloruro, il potassio, il calcio, il magnesio, il sodio e il fosforo.

Gli oligoelementi sono presenti nell’organismo in quantità inferiori a 50 mg per chilogrammo di peso corporeo. Tra gli oligoelementi figurano l’arsenico, il piombo, il cromo, il ferro, il fluoro, lo iodio, il cobalto, il rame, il manganese, il molibdeno, il nichel, il selenio, il silicio, il vanadio , lo zinco e lo stagno. Per alcuni oligoelementi non è ancora stato definitivamente stabilito se svolgono determinate funzioni nel corpo umano. Perciò gli approfondimenti che seguono si limitano agli oligoelementi principali.

Quali sono le loro funzioni, in quali alimenti si trovano e come si manifestano i sintomi di una carenza o di un sovradosaggio? Scopriamolo.

I preparati a base di sali minerali e oligoelementi dovrebbero essere assunti solo in caso di carenza diagnosticata e su indicazione di un medico.

Come posso preservare i sali minerali?
Rispetto alle vitamine, la maggior parte dei sali minerali è meno sensibile al calore, alla luce e all’ossigeno. Possono però subire l’azione lisciviante dell’acqua (durante la preparazione, il lavaggio e la cottura).

  • Se possibile, lavare la frutta e gli ortaggi interi, quindi prima di prepararli;
  • stufare la verdura o comunque cuocerla in poca acqua;
  • molti sali minerali sono contenuti nella buccia, che quindi deve – se possibile – essere utilizzata.
Nota

«5 al giorno» spiega come soddisfare il fabbisogno giornaliero di sali minerali e oligoelementi attraverso il consumo di frutta e verdura. Il fabbisogno giornaliero di alcuni sali minerali e oligoelementi può essere coperto anche con ridotte quantità di alimenti di origine animale o di altri vegetali.