Cavolo riccio / Cavolo nero

Il cavolo riccio è un tipo di cavolo che viene chiamato anche cavolo nero, cavolo laciniato, cavolo crespo, cavolo a penna oppure cavolo invernale. Si tratta di una pianta molto robusta, in grado di sopportare persino temperature di -15°C ed è pertanto reperibile soprattutto nei mesi invernali.

Le sue foglie vistosamente grandi e arricciate rendono molto voluminoso il cavolo nero. L’intensità del colore e il grado di arricciamento delle foglie dipende dal tipo specifico di cavolo. I cavoli che fioriscono presto presentano solitamente foglie verdi chiare, mentre quelle dei cavoli che fioriscono più tardi sono di un colore che può variare tra il verde scuro e il verde blu. Il cavolo nero ha un sapore aspro e speziato. Se la pianta gela, il suo sapore diventa più dolce e leggero. Rispetto ad altre specie di ortaggi, il cavolo riccio contiene molte proteine e fibre alimentari. Questo, insieme al contenuto elevato di potassio, calcio, magnesio e ferro, lo rende una super verdura.

Le sue foglie fresche sono l’ideale per una succulenta insalata, ma costituiscono anche un ottimo ingrediente per un frullato saporito. Se si vuole cuocere il cavolo verde per preparare una zuppa o un minestrone, si raccomanda di eliminare il gambo duro. In frigorifero, il cavolo tagliato si conserva per circa una settimana.

Stagione: da novembre a marzo


Tabella dei valori nutritivi

per 100 g di parte commestibile
Energia Sostanze nutritive Sostanze minerali Vitamine
37 kcal Proteine 4.3 g Sodio 42 mg Betacarotene 862 µg
155 kJ Grassi 0.9 g Potassio 490 mg B1 0.1 mg
  Carboidrati 2.5 g Calcio 212 mg B6 0.25 mg
  Fibre alimentari 4.2 g Fosforo 87 mg C 105 mg
    Magnesio 31 mg E 1.7 mg
       

Energia: 37 kcal, 155 kJ

Sostanze nutritive: Proteine 4.3 g, Grassi 0.9 g, Carboidrati 2.5 g, Fibre alimentari 4.2 g

Sostanze minerali: Sodio 42 mg, Potassio 490 mg, Calcio 212 mg, Fosforo 87 mg, Magnesio 31 mg

Vitamine: Betacarotene 862 µg, B1 0.1 mg, B6 0.25 mg, C 105 mg, E 1.7 mg

L’avrebbe saputo?

… se cuoce troppo a lungo, il cavolo cambia colore e da verde diventa marroncino.

1 porzione corrisponde

due manciate