Vitamine

Le vitamine sono sostanze di importanza vitale, ma il nostro corpo ne richiede solo piccolissime quantità in confronto ai carboidrati, alle proteine e ai grassi. Ciononostante, esse sono indispensabili per numerosi processi metabolici che si svolgono nell’organismo, come ad esempio la formazione dei muscoli, della pelle, delle ossa e dei nervi, ma anche di ormoni ed enzimi, nonché per la trasformazione delle sostanze nutritive in energia.

Oggigiorno sono note 13 diverse vitamine, che devono essere assunte con l’alimentazione in quanto – ad eccezione della vitamina D – il corpo non è in grado di produrle da solo. Le vitamine sono reperibili negli alimenti sia vegetali che animali.

Alcune vitamine consistono in un gruppo di composti chimici di vario tipo, ma per semplificare vengono spesso designate genericamente con il nome di una sola vitamina. Le vitamine si distinguono in liposolubili e idrosolubili: le vitamine liposolubili possono essere accumulate nel tessuto adiposo dell’organismo e utilizzate al bisogno, mentre quelle idrosolubili devono essere impiegate immediatamente. Se il corpo ne assume un grosso quantitativo, la parte in eccesso viene eliminata con l’urina.

Ci sono molti indizi del fatto che le vitamine sono più efficaci se vengono assunte nel contesto di una dieta equilibrata e non come singoli principi attivi, sotto forma di compresse. La funzione di protezione nasce dalla complessa interazione delle sostanze così come si trovano in natura; tra queste, non solo le vitamine ma anche i minerali, gli oligoelementi e le sostanze vegetali secondarie. Di conseguenza è particolarmente importante seguire un’alimentazione quanto più possibile variata per poter assumere un’ampia gamma di queste sostanze attive.

I preparati vitaminici si dovrebbero assumere solo in presenza di una carenza diagnosticata e dietro prescrizione medica.

Come impedire che le vitamine si deteriorino?
Molte vitamine si ossidano facilmente e sono sensibili alla luce e al calore. Anche le modalità di conservazione e di lavorazione (taglio, cottura) possono causare il deterioramento di alcune vitamine. Di conseguenza, è opportuno:

  • conservare gli alimenti solo per poco tempo,
  • in un luogo fresco e al buio;
  • prepararli poco prima del consumo;
  • lavare la frutta e la verdura prima di sminuzzarla.
NB:

La regola delle «5 porzioni al giorno» mostra come frutta e verdura possano contribuire a coprire il fabbisogno giornaliero di vitamine. Per soddisfare il fabbisogno giornaliero di alcune vitamine è sufficiente assumere quantità molto ridotte di alimenti di origine animale. Continuate a leggere per conoscere quali vitamine sono contenute nei vari alimenti.